giovedì 16 ottobre 2008

ENEL ENERGIA, FACCIAMO IL PUNTO

Buongiorno a tutti.

Continuo a ricevere commenti, mail e storie di persone che come me, si sono trovate malissimo (uso un eufemismo), con Enel Energia.

Quindi non posso esimermi dal fare il punto della situzione e riunire qui i principali consigli per difendere i propri diritti quali consumatori di una delle più grandi aziende italiane, che ha tra i suoi principali "pregi", la capacità di non esporsi mai con i propri clienti, lasciando a disposizione per proteste, richieste aiuto e regolarizzazione disservizi, solo un numero verde praticamente inutile e un servizio e-mail quasi mai funzionante.

Per quanto riguarda il primo, tolta qualche centralinista maleducata (probabilmente stanca di continue proteste ed insulti derivanti da disservizi ripetitivi dell'azienda per la quale presta servizio), si ha a che fare con persone gentili, ma per colpa non loro, completamente inutili. La loro opera segretariale di stesura di testi infiniti sulle magagne e le incaxxature dei clienti, non porta mai a nulla.

Il servizio mail invece, è come un pozzo senza fine...si scrive e poi si aspetta all'infinito di ricevere una risposta.

Sfido chiunque a trovare un altro recapito o indirizzo, oltre a questi due e a quello della sede legale di Roma, comunque senza numero telefonico...
Ah, dimenticavo i vari punti ENEL sparsi per l'Italia...provate a chiamarli ed avrete un'ulteriore prova del famoso "scarica barile". Non sanno nulla e consigliano di rivolgersi al numero verde, perchè la loro è solo un'attività commerciale...

Provate a dare un'occhiata ad esempio ad AEM (IRIDE), troverete numeri verdi, numeri telefonici urbani e vari indirizzi...qualcuno si occupa e risolve sempre i vostri problemi, com'è giusto che sia!!!

Troverete comunque una vasta serie di commenti ed esperienze (la quasi totalità negative) nell'altra discussione ENEL ENERGIA VERGOGNA (per leggerla, cliccate su questa scritta in maiuscolo).
Come detto all'inizio, qui voglio raccogliere un po' di consigli.

1) Non firmate mai nulla presi dal momento e sotto pressione dei venditori Enel Energia (la cosa comunque vale anche per gli altri gestori).

2) Leggete sempre bene tutte le clausole. Ci vuole pazienza e spesso lo scopo di tutte quelle righe piccine è proprio quella di farvela passare e spingervi alla fiducia con conseguente firma.

3) Se comuqnue lo avete fatto e siete pentiti di aver firmato o preso impegni telefonici o altro con Enel Energia (o altro fornitore), vi consiglio di rivolgervi all'Autorità per l'energia elettrica e il gas (cliccate sulla scritta precedente, se volete visitare il sito ufficiale), sia visitando il link che vi ho appena fornito, sia telefonando al loro numero verde 800 166 654 .
E un servizio che paghiamo con le tasse e tra le poche cose che davvero funziona nel nostro paese. Sono competenti, dalla nostra parte e sono l'ultimo baluardo contro i soprusi, o meglio, cioè che appare essere tale, delle grandi aziende. Sono gratis e meglio dell'avvocato.

4) Ricordatevi di mandare sempre un fax all'ENEL ENERGIA (o altro fornitore) con la spiegazione delle vostre lamentele e di cosa state richiedendo. TENETE il rapportino di trasmissione, fara' fede successivamente, nel caso tuttaltro che remoto, in cui non riceviate riscontro entro 30 giorni lavorativi dalla spedizione, come RECITA IL CONTRATTO.
Successivamente vi verra' richiesta la famosa "carta canta" per comprovare che avete mandato il fax.
I numeri di fax ai quali mandare le proteste li trovate sul sito dell'Enel Energia e sono:

- Fax fornitura energia elettrica 800.046.311
- Fax fornitura gas 800.997.736

Nel dubbio chiamate il numero verde 800.900.860 attivo da lunedì a venerdì, dalle 8:00 alle 18:00 (gratuito anche da cellulare), le informazioni le sanno dare, manca solo poi la risposta successiva e la risoluzione dei problemi.

Spero di esservi stato utile e che qualcun altro possa trarre giovamento dalle esperienze negative e dagli sbagli altrui.

In bocca al lupo dal vostro Signor Discuter

PS: ho chiuso entrambe i contratti ed ora mi trovo benissimo di nuovo nel mercato di maggior tutela (il nome non è casuale). da quello che ho sentito e letto in altri forum e blog, gli altri gestori del mercato aperto, sono un po' meglio di Enel Energia, comunque c'è anche nel loro caso un bel gruppo di persone incaxxate come noi...per una volta, l'apertura alla concorrenza è stata un disastro...

NB: Mi scuso anticipatamente con chi si possa essere sentito offeso dal presente articolo, che non vuol essere altro che un'opinione e un'esperienza personale che ho voluto riportare, affinchè possa essere condivisa con chiunque abbia la voglia e la pazienza di leggerla.

24 commenti:

Anonimo ha detto...

SONO 5 GIORNI CHE LA MIA ATTIVTA' BAR E' SENZA CORRENTE ELETTRICA A CAUSA DI DISTACCO DA PARTE DI ENEL ENERGIA SPA NONOSTANTE HO IMMEDIATAMENTE ESIBITO PAGAMENTO HO DOVUTO BUTTARE UN BRIGO PENO DI GELATI E UN ALTRO DI CONGELATI HO CHIESTO SOCCORSO ALL'AUTORITY,ALL'ENEL ENERGIA SE NE FREGANO

Anonimo ha detto...

sono bana iuliana l'anonima che ha il bar chiuso la vittima del suppruso da parte di enel energia spa ho pagato e mi tiene senza corrente

Signor Discuter ha detto...

Ciao e benvenuta nel blog. Purtroppo la tua disavventura sta accadendo sempre piu' spesso Ci sono diverse testimonianze nell'altra discussione ENEL ENERGIA VERGOGNA (link http://signordiscuter.blogspot.com/2008/06/enel-energia-vergogna.html).

Quando hai chiamato l'autority, cosa ti hanno suggerito di fare?

bana iuliana ha detto...

l'autority ha preso in mano la situazione,richiedera' i danni arrecatomi.comunque oggi e' stato il sesto giorno di chiusura del mio locale. l'enel energia e' vergognosa. ciao

Giuseppe ha detto...

anchio mi sento preso in giro perchè mi arriva una bolletta salata ,una bolleta pagata mensilmente, senza nessuna lettura senza nessuna risposta per quanto riguarda la richiesta del congualio con almeno 2 fax. La legge dovrebbe intervenire ma non ci dovrebbe essere un garante costituito per questi disservizi e per le truffe? si o no!

Signor Discuter ha detto...

il garante c'è, bisogna chiamare il numero verde citato nel post e raccontare la propria vicenda. Loro ti diranno cosa fare.

PS: non riesco piu' a pubblicare tutte le mail che mi arrivano, visto l'alto numero...continuate a scrivere soprattutto sul blog, così altri potranno usufruire delle vostre esperienze e non fare i medesimi errori. Grazie.

Anonimo ha detto...

Lavoro per un'amministrazione condominiale,abbiamo fatto la prova per un condominio, non solo ci arrivavano bollette altissime, ma anche senza conguaglio. Mentre eravamo in contestazione per una bolletta, l'Enel Energia, di punto in bianco senza nessun preavviso ha lasciato,nonostante il fax immediato di pagamento, uno stabile di 42 persone tra cui disabili senza corrente elettrica per 5 gg!! Ora è tutto da un avvocato!

Signor Discuter ha detto...

Complimentoni ancora ad Enel Energia!!! Ma come si fa?????
Mi chiedo, ma l'elettricità, come l'acqua, non sono servizi primari?
Grazie per la testimonianza. In caso di sviluppi, teneteci aggiornati. Thanks.

Stefano ha detto...

Oggi ho deciso di cambiare utente da enel a enelenergia , ma x caso sono arrivato a leggere le lamentele varie . Ora pero' ho dei dubbi , cosa mi consigliate? La ragazza del call center mi chiama domani mattina , si deve fare qualche richiesta particolare nel caso aderisco al cambiamento ? Grazie

Signor Discuter ha detto...

io sinceramente ti consiglierei di rimanere nel mercato protetto...sai quello che lasci , ma non quello che trovi. Sono un pioniere delle liberalizzazioni, ma in questo caso, meglio non cambiare. Poi chiaramente il mio è un consiglio derivante da esperienza personale negativa e da amministratore di un blog che riceve decine di mail di protesta contro nel energia ogni giorno...

Nessuna richiesta particolare puo' essere fatta. Solo firma contratto standard.

In ogni caso, in bocca al lupo.

Anonimo ha detto...

Anche la mia attivita' di bar e' stata chiusa per il distacco dell'energia da parte del sig. Enel energia.... sono stato fortunato... solo due giorni di distacco e la raccomandata con il preavviso di distacco e' arrivata sei ore dopo che mi hanno riallacciato. E' una vergogna, pero' se avessi pagato tutto e nei termini non sarebbe successo, quindi devo fare anche il mea culpa :-(

catia ha detto...

Anch'io ho avuto seri problemi con Enel Energia dal nov 2007 dopo centinaia di fax telefonate giornate perse non sono mai riusciti a fare l'allaccio rid in banca continuava sempre ad arrivarmi il bollettino. poi ad aprile ho deciso di chiudere il c.tto con loro e tornare con enel distribuzione. speriamo bene perchè ho telefonato a Enel Energia e mi hanno detto che il mio contratto è chiuso dal 1 maggio 2009 ho telefonato ha enel distribuzione mi hanno detto che il mio contratto non risulta ancora attivo quindi chi mi starà dando luce ????

Signor Discuter ha detto...

che cosa posso dirvi, è sempre la stessa storia...purtroppo...RIMANETE NEL MERCATO DI MAGGIOR TUTELA!!!!

Anonimo ha detto...

anch'io sono rimasto fregato da enel energia, inutile raccontare di bollette salate etc.
Ma ora la domanda è: come faccio a tornare al mercato protetto?

Anonimo ha detto...

Prima che si smantellasse la vecchia ENEL (bravi politici! complimenti ed un grazie da EDF!) nell'interesse dei consumatori (che artistica presa per il ... fondello!) queste cose non succedevano.

Dell'ENEL si poteva andare fieri, una azienda in positivo anche se nata zoppa e costretta a cercare soldi sul mercato dalle inadempienze dello stato.

Ma la sua vera storia non ce la conteranno mai e poi mai, come neppure quella vera della fine della industria elettro-meccanica nucleare italiana, "a causa" di un presunto sacchetto della spesa ed auto blu .... ( o Westinghouse? mah!)

Povera Italia , ma sopratutto poveri Italiani! Gente che non meritava di finire cosi', se non fosse perche' se li scelgono loro votando, quelli che poi cosi' li trattano.

Abbiamo costruito mezzo mondo con le braccia povere della nostra emigrazione e con le menti ricche dei nostri scienziati andati fuori, ma un Paese Italia proprio non ci riusciamo. Avevan dunque ragione sia Dante che Metternich?

Le vicende di Enel Gas et similia sembran dire di si'.

Eppure non ostante tutto io non perdo la speranza, perche' incontro ogni giorno gente onesta, che ha problemi ma che li affronta responsabilmente, con un grosso senso della etica e della responsabilita'.

E' vero vi son molti stronzi che delinquono o quasi, tutelati da una latenza del diritto e dalla farraginosita' delle leggi e dei meccanismi che dovrebbero tutelare le loro vittime, e molti spocchiosi boriosi pieni di soldi in SUV che se ne fregano del codice della strada, tanto nessuno li persegue.

Ma e' anche vero che il bene non fa rumore mentre il male si', eccome, e per giunta amplificato dai media.

Io come tanti altri ho fatta la mia parte nella mia vita lavorativa facendo il mio lavoro meglio che potevo ed essendone orgoglioso, come tanti altri, perche' fatto onestamente e dando il meglio di se'.

Sono stato emigrante ed onestamente all'estero son sempre stato trattato meglio che in Patria. Poi vi son tornato, in Patria, e molte volte ho avuto ragione di dubitare di aver fatto bene.

Son stato per un certo tempo in Enel - quella di un tempo! - e ne ero orgoglioso , e lo son tutt'ora per quel che abbiamo realizzato allora. Abbiam bagnato il naso a tutti, EDF per prima. Alla faccia dei nostri politici. La nostra cantieristica all'estero e' sempre stata prima tra tutti. Ma poi ....

Ma ormai, ho una eta' ben al di la' di quella lavorativa, e non mi resta che augurarmi che gli Italiani dabbene si sveglino un giorno, e gli cadano le fette di salame dagli occhi.

Ma che anzicche' andare all'estero per questo, si arrabbino per davvero e decidano di prendere a calci in culo chi di dovere e toglier loro di mano le redini di sto luogo; sottosotto sperando pero' che non diventino come chi li ha preceduti al timone ....

Forse mi illudo, ma spero di no; anche se non credo che ormai mi restino abbastanza anni da vivere per vedere un simile miracolo.

Ma il miracolo di EnelGas rimessa al suo posto, quello avrei diritto di vederlo anche subito!

... e le class actions? non se ne parla piu'? Auguri a tutti!!

Kel_ze_bude ha detto...

Ok molti mi manderanno un vaffa...
Da ex agente enel energia vi dico: il vero problema sono le aziende che gestiscono i venditori, fidatevi di un interno...
E cmq dovete imparare la contestazione: esiste una legge carina carina, il silenzio assenso.
Volete una risposta? scrivete che in caso di mancata risposta e/o risoluzione del problema riterrete tale cifra come risarcimento del danno!!! ed esagerate! io nn chiedo mai meno di 15.000 € ...
Vedrete che arriverà risposta ancor prima della vostra ricevuta di ritorno!
E cmq io personalmente ho minacciato la sede legale di denuncia per truffa(art 640 c.p.)ed inadempienza contrattuale...e nn sono avvocato, ma la rete offre tante info. fin ora devo ancora ricorrere ad un avvocatuccio, in conpenso ne ho fatto radiare uno....
Se necessitate del vostro avvocato non iscritto all' albo(e che quindi nn deve rispettare i parametri morali della professione)GRATIS contattatemi(tanto ho già qualke denuncia, una in più nn fa differenza):
Kel.ze.bude@gmail.com

gian ha detto...

ho pagato la prima bolletta di enel energia con domiciliazione bancaria anziche con il modulo inviatomi con la bolletta e sulla descrizione pagamento sono state invertite due cifre del numero fattura. Dopo qualche mese mi arriva una bolletta con un sollecito di pagamento, ma se il pagamento era stato effettuato, ignorare il sollecito. Con la bolletta successiva la stessa cosa; per precauzione ricontrollo e mi risulta pagato tutto. Tempo qualche settimana Enel energia mi spedisce una lettera di sollecito; ricontrollo e chiamo il servizio clienti. Mi consigliano di fare un fax; ascolto il consiglio ma dopo qualche giorno arriva una diffida ad adempiere: o pago (anche gli interessi ) o mi staccano la fornitura. Richiamo il num. clienti , faccio il fax e ritelefono dopo un paio di giorni per sapere se il fax è arrivato.Nessuno mi sa dare risposta, così spedisco la prova del pagamento fatto entro la scadenza per raccomandata r.r.
Risultato: il 2/11/2009 potenza dell'impianto ridotta al 15%, praticamente posso usare 2-3 luci,il frigo e il congelatore. Chiamata al numero clienti, risposta: ci mandi un fax e richiami tra un paio d'ore. Eseguo, ma nessuno sa niente. A me la corrente serve,siamo in 5; lavatrice,lavastoviglie, asciugacapelli e anche uno scaldabagno ci servono. Il mattino dopo chiamo ancora, ma la solfa è sempre quella. Decido di andare ad un Punto Enel e il più vicino è a Vicenza (35 km andata), mostro la documentazione, loro verificano e mi dicono di avere dato l'ordine di riallaccio che però non mi sanno dire quando avverrà.Protesto xkè io ho pagato e chiedo che mi firmino la documentazione che ho esibito. Lì però non conoscono il concetto di assumersi una qualsiasi responsabilità del loro operato e non lo fanno. La situazione è tornata alla normalità il giorno dopo. Ho chiesto al tipo dello sportello a chi dovevo chiedere i danni subiti e mi ha risposto di ...inviare un fax.
Due giorni fa(io intanto ho cambiato gestore) Enel energia mi ha mandato fattura per le spese del sollecito, per quelle della diffida e del distacco. Giudicate voi...

davide ha detto...

Nella settimana tra il 12 ed il 18 luglio mi riducono la potenza sulla linea elettrica per morosità (fatto di cui non mi accorgo essendo in ferie) finchè il giorno 14 mi staccano definitivamente la corrente. Subito allertato da familiari, provvedo all'immediato pagamento ed invio il fax ad enelenergia. Situazione: oggi, 21 luglio 2010 dopo innumerevoli contatti con il call center, dopo aver contattato l'Autorità Garante e dopo essermi mangiato il fegato per traverso, non ho ancora la corrente in casa. Sto pensando seriamente che oltre ovviamente alla richiesta danni, a denunciare alla Procura della Repubblica il gestore enelenergia.

Anonimo ha detto...

Buongiorno io sono tornato a casa è mia madre ha effettuato il contratto gas e luce a mia insaputa con ENEL ENERGIA appena tornato mi sono arrabbiato perchè sapevo benissimo che girano venditori che ingannano giocando con il nome ENEL la quale cambiano solamente i colori dei simboli Enel .la ENEL vera è scritta di colore nero Quindi ho capito subito che non erano loro per esperienze di paese posso garantire che almeno per ora è meglio rimanere con la vera Enel tutti quelli che hanno cambiato gestori hanno avuto problemi vari bollette doppie addebiti in conto doppi bollette salatissime quindi una rimessa totale Non so di preciso come faro a disdire tutto ma sono sicuro che avro' dei problemi .............

Anonimo ha detto...

L'ultima fattura di Enel Gas ricevuta risale al 12 agosto 2009.
Dopo molte telefonate al call center e due fax (ancora in attesa di risposta da parte dell'azienda) non si riesce a venire a capo della questione.
Mi dicono che è stata effettuata una "ri-contrattualizzazione" della mia fornitura (unilaterale da parte dell'azienda perchè non chiesta da me) e che per problemi interni di configurazione del loro sistema non hanno ancora potuto portare a compimento i loro programmi; che quanto prima dovrei ricevere una fattura omni comprensiva che dovrò concertare con l'azienda per la rateizzazione, etc.
Fino ad oggi, non ci sono risposte alla soluzione del problema! .... dopo oltre un anno!!! E' concepibile per un'azienda seria quale dovrebbe essere Enel? Dovrei già pensare a cambiare gestore?
Mi piacerebbe avere una risposta.

Signor Discuter ha detto...

Enel energia non ha ancora imparato dai suoi errori. Sempre glki stessi disservizi...vi consiglio da dare un'occhiata anche all'altro articolo, ENEL ENERGIA VERGOGNA. Ho inserito utili consigli. ;-)

Anonimo ha detto...

Purtroppo ci sono cascata una settimana fa, convinta di firmare un contratto vantaggioso. Mi sono accorta, l'indomani della firma, degli svantaggi e delle BUGIE dette dal rappresentante Enel Energia. A questo punto, invio un fax e una raccomandata AR al numero e all'indirizzo indicati nel contratto per recederne. Ad oggi (9 gg, 7 lavorativi), nessun ritorno della raccomandata.
Dopo aver letto i due post di questo blog, molto chiari direi, domani chiamo l'Autority.
E incrocio le dita... :(

Stefano ha detto...

Ciao Discuter e grazie per l'interessantissimo articolo. Mi permetto solo di integrarlo: il numero verde 800 900 860 ora è diventato attivo 7 giorni su 7 e 24 ore su 24.Come lo so? Purtroppo esperienza personale di cui avrei fatto a meno...comunque li ho chiamati e ci ho parlato poco prima della mezzanotte di ieri sera (un mercoledì). Semmai adesso il problema che devo risolvere è un altro, e prendetene nota: nonostante io NON ABBIA DATO il consenso all'acquisizione da parte loro del n.ro di cellulare da cui telefonavo (consenso che si dava digitando un certo tasto) hanno cominciato da stamattina a tormentarmi di chiamate e io ora manderò un bel fax minaccioso assicurando loro che se non cancelleranno immediatamente i dati carpiti senza autorizzazione si beccheranno senza ulteriore preavviso una bella denuncia alle autorità competenti.

Anonimo ha detto...

la mia odissea e che enel energia con 1 mese di ritardo di pagamento senza avviso ha ridotto l'energia 2fin qui passi" ma il problema che siamo due disabili con apparecchi per la respirazione sapete cosa e successo non potendo comunicare con il tel di casa ma solo con il cell. che ho dovuto pagare per far portare via mia madre che e allettata. tutto il resto lo lascio immaginare a voi ciao p.s. ovvio si va in giudizio